Investimenti finanziari: Certificato Unicredit Bonus Plus 15,5% BancoPosta

Scritto da: -

Le trappole nascoste in alcuni prodotti finanziari strutturati delle Poste

postebanco-anteprima-600x449-716546.jpg

Molti di noi pensano alla Posta come il luogo dove comprare i buoni fruttiferi. Un investimento semplice che ci riporta forse ai nostri nonni. Negli ultimi anni però le cose sono cambiate. Spesso BancoPosta ha venduto prodotti strutturati in cui era complesso stabilire quale rendimento attendersi.

Qualche mese fa per esempio aveva venduto RBS Express 9% BancoPosta, ovvero un certificato - una specie di derivato - sull’indice azionario Eurostoxx 50. Se si era dotati di una certa pazienza e di un po’ di competenza si poteva riuscire a scaricare dal sito delle Poste la scheda prodotto di questo certificato, scoprendo alla fine che ci si poteva attendere un rendimento del 2,45 - lo scenario più probabile -, ma che era anche possibile un guadagno del 7,02% o una perdita del 18,1% - mentre con un BTp si può guadagnare facilmente il 4%.

E in questi giorni è tornata alla carica con un prodotto simile: il Certificato “Bonus Plus 15,5% BancoPosta” su Intesa Sanpaolo. Attribuisce in ogni caso un premio del 15,5% sul capitale investito, ma a scadenza restituirà quanto avete versato solo se l’azione sottostante - ovvero Intesa Sanpaolo - non avrà perso il 40% del suo valore. Se l’azione perdesse la metà del suo valore i sottoscrittori si troverebbero con metà del capitale.

Leggendo la scheda prodotto che si può scaricare dal sito delle Poste si può rilevare come il prodotto possa guadagnareil 12,26% su base annua ma possa perdere anche il 32,31% - ma si può perdere anche di più…

Vota l'articolo:
3.00 su 5.00 basato su 1 voti.