Spending review 2012: 24mila esuberi tra i dipendenti pubblici

Scritto da: -

Prime stime sui tagli dei dipendenti pubblici

stipendi pubblica amministrazione1.jpg

La relazione tecnica allegata al decreto sulla spending review fa una prima stima dei tagli ai dipendenti pubblici previsti dal decreto. Sarebbero 24.000, e secondo i primi calcoli solo 8.000 statali avrebbero i requisiti per poter accedere al prepensionamento - in deroga alla riforma Fornero. 13.000 dei cosidetti esuberi proverebbero dagli enti territoriali - escluse le regioni -, mentre gli altri verrebbero dai ministeri e dagli enti pubblici non economici.

La relazione aggiunge al danno anche la beffa. I tagli previsti nella Pubblica Amministrazione porterà risparmi solo a partire dal 2014 - 138 milioni. L’anno prossimo lo Stato dovrebbe pagare 208 milioni in più. La relazione dà anche qualche altro numero sui risparmi ottenuti con le misure previste dal decreto sulla spending review. L’estensione del blocco del turn-over anche a Vigili del fuoco, Polizia, università ed enti di ricerca permetterà di risparmiare 131 milioni di euro nel 2012, ed il miliardo nel 2015.

53,8 milioni arriveranno dal limite di 7 euro per i ticket restaurant in tutti gli uffici pubblici. La cura Enrico Bondi sulle fonti dovrebbe portare ad un risparmio sulle forniture centrali di 121 milioni - che diveranno 615 nel 2013 -, mentre ben più oneroso sarà il peso sulle forniture degli enti locali, con risparmi di 2,2 miliardi nel 2012 e 5,3 nel 2013.

Vota l'articolo:
3.17 su 5.00 basato su 6 voti.