Spending review: stop al tetto pensione per dipendenti pubblici

Scritto da: -

La situazione sul decreto relativo alla spending review

parlamento_indennità.jpg

Non tira una buonissima aria sul governo Monti. Lo dimostra, ad esempio, il fatto che dovrebbe slittare alla prossima settimana il decreto sulla spending review. E lo conferma che il governo è stato battuto due volte in PArlamento in giornata, e per questo sono state escluse dalla spending review le società a totale partecipazione pubblica e le loro controllate, a condizione che l’ultimo bilancio sia in attivo…

Salta pure il tetto di 6.000 euro al mese per le pensioni di alti funzionari pubblici. Sembra che ci sia l’impegno di reintrodurla in un secondo tempo. Vedremo… Il decreto stabilisce anche la possibilità che Camere, Quirinale e Consulta realizzino risparmi, ma deve essere una scelta autonoma dei tre centri…

Quanto al decreto taglia-spesa, non si è ancora scelto se attuare il provvedimento inversione light, che prevede 5 miliardi di tagli per il 2012 e un’altra decina nei due anni successivi, oppure una versione più corposa, che oltre alle spese per gli acquisti di beni e servizi della Pubblica Amministrazione puntasse anche ad altre misure, come la stretta sul pubblico impiego - non si capisce ancora bene in che cosa consisterebbe questa stretta…

Si pensa di presentare in parlamento la versione leggere del decreto e poi apporvi dei correttivi in corso d’opera. Vedremo…

Vota l'articolo:
3.75 su 5.00 basato su 16 voti.