Piano crescita: La UE prova a superare la crisi

Scritto da: -

Le misure che dovrebbero far parte del piano di crescita dell'Unione Europea

Comunità Europea.jpg

Il Consiglio europeo del prossimo 28 giugno dovrebbe varare un pacchetto da 130 miliardi di euro deciso durante la quadrilaterale dello scorso week end tra i leader di Italia, Francia, Germania e Spagna. Essenzialmente si tratta, come ha rimarcato Mario Monti di “un pacchetto rilevante di misure per la crescita a livello europeo”.

I 130 miliardi di euro rappresenterebbero circa l’1% del PIL europeo. Tra gli ingredienti del piano crescita - che dovrebbe riprendere in sostanza le proposte del presidente francese - dovrebbero esserci i 10 miliardi di capitale da versare nella Banca europea per gli investimenti. A cascata questi fondi dovrebbero generare 60 miliardi di nuovi finanziamenti - tripla A -, venti per ciascuno dei prossimi tre anni.

Si parla poi di riorientare 55 miliardi di fondi strutturali UE che non sono stati ancora spesi. Le ultime misure sul tappeto sono i project bond, con 450 milioni di euro si conterebbe di generare finanziamenti per 4,5 miliardi, e i miliardi da destinare al fondo europeo per gli investimenti. Si parla anche di intervenire sull’applicazione della direttiva che taglia i tempi per i pagamenti alle aziende.

Vota l'articolo:
3.17 su 5.00 basato su 6 voti.